Attrezzature professionali, l'outlet della ristorazione
CERCA
0 articoli - 0,00
Info ed ordini
chiamaci allo
0332.1646486
Trasporto gratis
per ordini superiori a 300€
PRODOTTI MADE IN ITALY
Paga sicuro
con bonifico o
PayPal

Condizioni di vendita

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DI RISTO-RE
Art. 1 - DISPOSIZIONI GENERALI E DEFINIZIONI 
1.0. Risto-re è un marchio di proprietà di 4P srl, di seguito menzionata come “RISTO-RE”

1.1. Le presenti condizioni generali di vendita regolano i rapporti per le transazioni di compravendita per beni che intercorrono tra RISTO-RE ed i propri clienti.
1.2. I rapporti contrattuali sono regolati dalle presenti condizioni generali di vendita, per le questioni non espressamente risolte dalle stesse si farà riferimento alle norme e leggi italiane in vigore.
Art. 2 – DEFINIZIONE DEL CONTRATTO DI FORNITURA DEI BENI
2.1. L'offerta di RISTO-RE non rappresenta vincolo o impegno per la stessa per quanto riguarda prezzo, quantità, termine e possibilità di consegna. Il contratto di acquisto definitivo sarà rappresentato dalla conferma d'ordine trasmessa da RISTO-RE.
2.2. Qualora il cliente ad ordine confermato dovesse richiedere variazioni di quantità e/o qualità della fornitura, necessariamente dovrà essere emessa nuova conferma d’ordine con conseguente annullamento del contratto in essere

Art. 3 – TERMINI DICONSEGNA E SPEDIZIONE 
3.1. La consegna della fornitura è da intendersi presso i magazzini RISTO-RE o presso la destinazione indicata dal cliente nell'offerta e nella conferma d'ordine. Nelle spedizioni con corrieri convenzionati o altri trasportatori le merci ed i prodotti viaggiano con la responsabilità a carico del cliente e sono garantiti dalle condizioni generali del trasportatore . Il cliente è tenuto a verificare l'integrità dei colli e la corrispondenza con le quantità indicate nel documento di accompagnamento. La consegna delle merci e prodotti è sempre da intendersi al piano strada.

 3.2. Eventuali anomalie agli imballi o discordanze sulla quantità di colli, va segnalata tempestivamente al corriere con apposizione della dicitura “ si accetta con riserva di verifica e controllo”. Eventuali anomalie sulle quantità o sul contenuto della spedizione devono essere segnalate esclusivamente per iscritto (fax, mail, PEC) al momento della ricezione della merce.
3.3. I termini di consegna sono dati solo a titolo indicativo
3.4. Eventuali ritardi nella predisposizione delle spedizioni verranno segnalati tempestivamente al cliente, mentre non si considerano imputabili ad RISTO-RE eventuali ritardi dovuti a cause di forza maggiore o ad inadempimenti e/o omissioni del cliente.
3.5. Il cliente si impegna a prendere in consegna quanto prima il prodotto oggetto dell’ordine non appena reso disponibile nel luogo previsto, assumendosi le eventuali spese e indennità previste dal corriere relative a ritardi nella presa in consegna della fornitura. Qualora decorsi 7 gg. dall’avviso di merce pronta, il cliente non provveda al ritiro della stessa, decorreranno comunque i termini di pagamento previsti.
3.6. Il cliente rinuncia, altresì, alla possibilità di esigere da RISTO-RE il pagamento di penali, rimborsi o risarcimenti vari, in caso di mancata o ritardata consegna del prodotto rispetto alle date indicate nella conferma d'ordine.
3.7. I resi di merce che si rendessero eventualmente necessari , dovranno essere autorizzati da RISTO-RE che li prenderà in carico solamente se saranno inviati in porto franco e alla condizione di poter verificare la validità o meno della contestazione prima di accettarli definitivamente. Anche in caso di accettazione del reclamo, la responsabilità di RISTO-RE non eccede il valore della merce eventualmente fornita, escludendo qualsiasi altro tipo di risarcimento a qualsiasi titolo esso venga preteso.

Art. 4 - RISERVA DI PROPRIETA' 
4.1. La proprietà della fornitura rimane di RISTO-RE fino al pagamento integrale dei corrispettivi di cui al successivo articolo e di quanto altro eventualmente dovuto. La riserva di proprietà trova applicazione anche fintantoché tutti i titoli di pagamento non siano andati a buon fine.
4.2. Il mancato pagamento da parte del cliente, in tutto o in parte, dei corrispettivi indicati nel contratto darà a RISTO-RE , ai sensi di legge, il diritto di tornare in possesso del prodotto oggetto della fornitura, fatto salvo ogni suo ulteriore diritto. La merce viene ceduta con espresso patto di riservato dominio a favore della RISTO-RE. La merce venduta rimane pertanto di proprietà della RISTO-RE fino al pagamento completo del prezzo pattuito e delle spese accessorie. La RISTO-RE potrà inoltre iscrivere la merce venduta negli appositi registri presso il competente Tribunale a spese dell'acquirente. Le parti contraenti concordano che il mancato pagamento oppure il ritardo anche di una sola rata , il pignoramento o il sequestro della merce in luogo diverso da quello di consegna della stessa , nonché l'inosservanza anche soltanto parziale degli accordi presi in questa sede vengono considerati come "fatti importanti" ai sensi dell'art. 1455 c.c. Nel caso di inadempimento delle condizioni contrattuali da parte dell'acquirente, la RISTO-RE può esigere l'immediato pagamento degli importi scoperti oppure la riscossione delle rate già pagate ed il sequestro della merce per via legale , ovunque la merce stessa si trovi. Restano le pretese secondo l'art. 1526 c.c. L'acquirente è pertanto semplicemente depositario della merce a lui venduta con patto di riservato dominio: conseguentemente sussiste anche il divieto di vendere la merce , di darla in prestito o pegno o usarla come garanzia presso terzi. Prima di un eventuale sequestro o pignoramento , il cliente/acquirente ha l'obbligo di informare l'ufficiale giudiziario sul fatto che esiste un riservato dominio, pattuito in questa sede nonché di informare entro 24 ore la ditta venditrice di questi fatti. Non è consentito all'acquirente di trasferire altrove la merce.
Art. 5 - CORRISPETTIVI 
5.1. Quali controprestazioni per fornitura del prodotto e la fornitura di eventuali servizi e /o beni accessori, il cliente corrisponderà ad RISTO-RE i corrispettivi indicati nell'offerta/conferma d'ordine della RISTO-RE. In caso di pagamenti anticipati o con formule che prevedono il pagamento di un acconto anticipato da intendersi a titolo confirmatorio, la fornitura potrà essere effettuata solo al ricevimento del pagamento concordato.
5.2. I corrispettivi non sono comprensivi dell’aliquota I.V.A. in vigore o prevista per il prodotto, di spese di assicurazione e trasporto, né di tutto quanto non espressamente previsto nel contratto.
5.3. I pagamenti devono essere effettuati , entro i termini previsti dalla fattura o dalla conferma d'ordine , senza detrazioni . Modalità o termini di pagamento diversi devono apparire sulla fattura e/o sulla conferma d'ordine per avere validità.

5.4. RISTO-RE si riserva il diritto di rifiutarsi a dar seguito alla fornitura del prodotto se il cliente è stato in precedenza inadempiente, se risulta iscritto al registro dei protesti o soggetto a procedure esecutive, se presenta istanza o è assoggettato a procedure concorsuali nella sua qualità di titolare dell'impresa o legale rappresentante di società, per motivi organizzativi o per ogni altro motivo in per cui non sia conveniente concludere il contratto di fornitura.
Art. 6 - PREZZI E LISTINI 
6.1. Prezzi : La ditta venditrice applica i prezzi validi al momento della consegna della merce venduta, secondo il listino prezzi interno del quale l'acquirente può prendere visione in qualsiasi momento.
Art. 7- CLAUSOLA DI RISERVATEZZA 
7.1. Le parti si impegnano a mantenere riservate e confidenziali, e pertanto a non divulgare né trasmettere a terzi, anche successivamente alla cessazione dei rapporti in essere fra le parti, tutte le “Informazioni Riservate “ di cui le stesse fossero venute a conoscenza nel corso dei propri rapporti. Per “Informazioni Riservate” si intendono tutte le informazioni di qualsivoglia natura riferite all’oggetto della collaborazione fra le parti, che, le stesse si scambieranno in qualsiasi forma .

Art. 8 - RESPONSABILITA' 
8.1. Resta inteso tra le parti che la RISTO-RE , in qualità di distributore del prodotto non si assume alcun obbligo oltre quelli previsti dalle presenti condizioni generali.
8.2. Salvo quanto inderogabilmente previsto dalla legge, RISTO-RE non si assume alcuna responsabilità per i danni di qualsiasi natura sofferti dal cliente in relazione alle forniture oggetto delle presenti condizioni generali e meglio specificate nell’ordine o conferma d’ordine.
8.3. In ogni caso RISTO-RE non è in alcun modo responsabile per danni dovuti a cause non dipendenti dalla sua volontà o comunque imputabili a negligenze nell’operato del cliente, per causa o in dipendenza di prodotti forniti, per vizi occulti, per difetto di costruzione o di materiale e/o mancanza dei requisiti essenziali e si ritiene indenne e manlevata da qualsiasi richiesta di indennizzo o risarcimento avanzata da terzi nei confronti del cliente e da qualunque conseguenza pregiudizievole dovesse derivarle.
Art. 9 - VARIAZIONI DELLE CONDIZIONI DI VENDITA 
9.1. RISTO-RE si riserva il diritto di variare e modificare unilateralmente in qualsiasi momento le condizioni di vendita indicate nel presente documento, inviando semplice comunicazione al cliente.
9.2. Tali variazioni entreranno in vigore immediatamente.
Art. 10 - GARANZIA 
10.1.RISTO-RE garantisce che i prodotti oggetto delle fornitura sono esenti da difetti nei materiali e nella fabbricazione in condizioni di normale applicazione, installazione, uso e condizioni di servizio.
10.2.Eventuali difetti apparenti o occulti concernente i prodotti dovranno essere comunicati alla RISTO-RE per iscritto entro 15 giorni dalla data di ricevimento degli stessi, indicando l’anomalia riscontrata.
10.3.RISTO-RE potrà a suo insindacabile giudizio: sostituire il prodotto difettoso con analogo prodotto, oppure riparare il prodotto non funzionante, senza alcun onere addizionale per il cliente, oppure applicare una riduzione dei corrispettivi pagati, oppure rimborsare al cliente il prezzo pagato per i prodotti non conformi.
10.4.E' inteso che eventuali reclami o contestazioni non daranno diritto al cliente di sospendere o comunque ritardare i pagamenti dei prodotti oggetto di contestazione, né, tanto meno, di altre forniture.
10.5.Qualora la contestazione dei vizi, difetti o malfunzionamento non risulti riscontrabile o riscontrata, RISTO-RE chiederà al cliente il risarcimento di tutte le spese peritali sostenute per la verifica.

10.6.In ogni caso la garanzia non si applica qualora il prodotto fornito da RISTO-RE presenti manomissioni o modifiche non autorizzate, rimozione dei numeri seriali presenti sul prodotto, o i vizi siano derivanti da uso improprio, errata installazione o movimentazione, inosservanza delle istruzioni del costruttore da parte del cliente, di proprio personale o terzi dallo stesso incaricati.
11. - ONERI FISCALI 
11.1.Qualsiasi tassa, imposta o contributo gravante sul contratto, sulla fornitura o sui corrispettivi, ad esclusione delle imposte dovute da RISTO-RE, sarà a carico del cliente.
Art. 12 – FORZA MAGGIORE 
12.1.RISTO-RE non sarà responsabile per il mancato adempimento di obblighi contrattuali qualora ciò sia dovuto ad un evento indipendente dal suo controllo o non prevedibile alla data di definizione del Contratto di Fornitura.
12.3.Qualora l'impedimento continui a sussistere per un periodo superiore a 30 giorni lavorativi , la parte impossibilitata ad adempiere potrà risolvere il contratto di fornitura mediante comunicazione scritta all'altra parte, la quale non potrà pretendere alcun risarcimento del danno o altra sanzione contrattuale.
Art. 13 – TUTELA DEI DATI PERSONALI 
13.1.Ai sensi e per gli effetti dell'art. 13 del D. Lvo 196/03, il cliente dichiara di essere stato informato dei soggetti e delle modalità e finalità del trattamento dei propri dati e di essere a conoscenza dei diritti di cui all'art. 7 del D. Lvo 196/03.
13.2.Ai sensi dell’art. 13, D. Lgs 30/06/2003 n. 196, in materia di tutela delle persone e di altri soggetti, la RISTO-RE , tratta i dati personali forniti da Clienti, Partner, Fornitori e Soggetti Terzi con la massima professionalità e nel pieno rispetto della riservatezza prevista dal Decreto Legge N. 196.
13.3.Il trattamento potrà effettuarsi con o senza l’ausilio di mezzi elettronici e comunque automatizzati e comprenderà tutte le operazioni previste all’art. 4 comma 1, lettera a, D Lgs 30 giugno 2003 n. 196 e necessarie al trattamento in questione. Comunque il trattamento sarà effettuato nell’osservanza di tutte le misure idonee a garantire la sicurezza e la riservatezza.
ART. 14 – VARIE 
14.1.Cessione dei crediti. RISTO-RE si riserva il diritto di cedere a terzi i crediti derivanti dall’esercizio contrattuale; il cliente, ai sensi dell’art. 1407 c.c. presta fin d'ora il proprio consenso.
14.2.Foro competente. Tutte le controversie relative ai rapporti fra le parti, o in merito al contratto di fornitura, incluse quelle relative alla sua esecuzione e /o interpretazione e/o applicazione, anche originate da azioni extracontrattuali, saranno di competenza del Foro di Prato, anche nel caso di connessione di causa o chiamata di terzi in garanzia.
ART.15. FORO COMPETENTE 
15.1.Foro esclusivamente competente per qualsiasi controversia è Varese e il diritto esclusivamente applicabile è quello italiano
Contatti
Sede Legale ed Operativa
Via San Francesco 62
21020 INARZO (VA)
info@risto-re.com
© 2018 RISTO-RE è un marchio di 4P srl - Via S. Francesco, 62 21020 Inarzo (VA) - P.iva IT-02244910978 - Rea: VA-343053 - Cap. Soc. 10.000€ I.V.
info@risto-re.com | Website by Clicom